pedigree_fronte

ll Pedigree è un documento rilasciato dall’ENCI che attesta e certifica l’iscrizione del cane all’interno dei cosiddetti libri genealogici, e può essere paragonato alla nostra carta d’identità.

Il pedigree è riservato soltanto ai cani di razza, ed in esso sono

 

  • data di nascita
  • nome dei genitori
  • nome degli antenati
  • nome e dati dell’allevatore
  • nome e dati del proprietario

 

Alcuni pensano che serva soltanto per chi porta i cani alle esposizioni,  ma non è questo l’unico fine per il quale è importante averlo, infatti  grazie al pedigree è possibile risalire con esattezza ai genitori del cane e quindi è facile anche capire quali siano le caratteristiche caratteriali del cane. Per esempio da un setter inglese con super mega pedigree di genitori e nonni abilissimi cacciatori,  non ci si può aspettare che  riesca a correre in un parco tra uccelli e conigli senza avere un fortissimo istinto di catturarli.

Di solito, proprio perché il pedigree ha un certo valore, l’allevatore svolge dei controlli periodici sui propri cani da riproduzione, escludendo gli esemplari che dovessero presentare problemi di salute.

 

Fate attenzione però, perché pur avendo un importante valore di significato, non ha un valore economico e chi fa pagare di più per avere un cane con pedigree vi sta truffando!! Il prezzo del pedigree infatti si aggira soltanto attorno ai 40 euro, dovuti per la produzione dei modelli da spedire ad Enci (Ente Nazione Cinofilia Italiana).

 

Il pedigree è rilasciato come dicevamo dall’allevatore , ed è lui che deve occuparsi delle prassi burocratiche per realizzarlo. Per onor di cronaca, i documenti che l’allevatore deve inviare all’Enci sono: :

  • La Denuncia di Monta, da inviare entro 25 giorni (e non oltre)dalla nascita dei cuccioli e firmata sia dall’allevatore sia dal proprietario dello stallone, e che contiene i dati dei due genitori e dei due proprietari, la data dell’accoppiamento ed il numero di cuccioli nati.

 

  • La Denuncia di Cucciolata,da inviare entro  tre mesi dalla nascita, nella quale si trovano i dati dei due genitori,  i dati del solo proprietario della fattrice e tutti i dati dei cuccioli con i relativi nomi, descrizioni, microchip, e il sesso.
Condividi il post
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone

Lascia un commento

Your email address will not be published.